L’istruzione giuridica: garanzia per i diritti umani

Il convegno si divide in due parti; la prima dedicata ad una serie di interventi sui diritti umani, di cui si occupa la commissione dei diritti dell’uomo dell’ordine degli avvocati di Verona, in collaborazione con la facoltà di Giurisprudenza, l’associazione nazionale magistrati e il consiglio notarile di Verona.
La seconda parte, gestita dalla fondazione onlus Rita Levi Montalcini, tratta di un progetto per le giovani giuriste africane. La conclusione sarà dedicata all’intervento di Rita Levi Montalcini.
Il programma prevede una presentazione realizzata Nivia Pignotti, presidente della commissione per i diritti umani del consiglio dell’ordine degli avvocati. Successivamente Giovanni Poggeschi, professore all’università del Salento terrà un discorso sul tema “Il diritto allo studio come chiave per lo sviluppo”. Seguirà l’intervento di Ignazio Juan Patrone, sostituto procuratore generale alla Corte di Cassazione di Roma e presidente di Medel (Magistrats européens pour la démocratie et les libertés) che parerà di “Istruzione giuridica e diritti umani”. In conclusione del primo blocco, Donata Gottardi, docente di Diritto del lavoro nell’ateneo scaligero, interverrà sulla “Promozione della formazione giuridica come azione positiva per lo sviluppo”.
Ad aprire la seconda parte del convegno sarà Giuseppina Tripodi, che presenterà le attività di cui si occupa la fondazione Rita Levi Montalcini. Le conclusioni saranno affidate al premio Nobel Rita Levi Montalcini.