come-operiamo-header

presentazione dei progetti
Effettuata periodicamente, comporta l’elaborazione di una serie di informazioni che permettano di valutare la serietà e l’esperienza dell’Ente che lo propone, e tutti gli elementi che ne descrivano gli obiettivi, i mezzi per raggiungerli, i costi, e la possibilità di verifica successiva.
selezione
Una prima selezione, di carattere tecnico, effettuata dagli uffici della Fondazione riguarda l’esistenza nella documentazione presentata di tutte le informazioni e dati necessari ad una completa valutazione di merito.
valutazione
Il Comitato Ristretto del CdA procede poi ad una valutazione di merito dei progetti selezionati, sulla base di una serie di criteri decisi dal Consiglio di Amministrazione.
approvazione
I progetti selezionati e valutati sono sottoposti all’approvazione del Consiglio d’Amministrazione.
monitoraggio
Il monitoraggio, in itinere e successivo, viene poi effettuato sulla base della documentazione che ogni progetto è tenuto a fornire a precise scadenze.

Come operiamo

La Fondazione raccoglie fondi da donatori pubblici e privati, imprese e Istituzioni per finanziare la realizzazione di progetti, accuratamente valutati, dal Consiglio di Amministrazione. Questo lavoro comporta una serie di passi successivi
SCARICA QUI icon-download la modulistica per richiesta di sostegno a progetti
Il modulo dovrà essere compilato e inviato tramite posta o email alla Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus che lo prenderà in esame e successivamente comunicherà i risultati. INDIRIZZO POSTALE: Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus - Via Catanzaro, 9 - 00161 Roma (Italia) EMAIL: contatti@ritalevimontalcini.org 
La presentazione delle domande dovrà avvenire entro e non oltre il 31 marzo di ogni anno
I finanziamenti per le borse di studio saranno versati in base alla disponibilità economica della Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus e le erogazioni saranno concordate in precedenza.
Il "tutor" o il richiedente dovrà indicare gli estremi bancari e garantire, sotto la propria responsabilità, che la somma destinata agli studi o formazione venga elargita al beneficiario a scadenza da concordare previamente.
Dovrà, inoltre, far pervenire rapporti semestrali agli uffici della Fondazione per i relativi controlli. Nel caso che il beneficiario non conseguisse risultati soddisfacenti, l'erogazione delle borse di studio potrebbe essere sospesa.

Si fa presente che la Fondazione prende in esame esclusivamente richieste concernenti la formazione e l'istruzione di bambini di ambo i sessi e giovani donne del continente africano e SARà PRIVILEGIATO IL SOSTEGNO AI PROGETTI DESTINATI A GRUPPI E NON A SINGOLE PERSONE. Inoltre la Fondazione si riserva la facoltà di finanziare anche solo parzialmente i progetti proposti.