Andrea Ferro: il giorno della laurea dedicato all’Africa

IMG-20160616-WA0033Andrea Ferro è un giovane ragazzo di 22 anni giunto ad uno dei traguardi più importanti della sua vita: il 23 giugno 2016 ha conseguito la sua laurea in “Relazioni Internazionali e Diritti Umani” di Padova. Ed è in questa occasione che ha scelto di rendere partecipe della sua gioia anche una ragazza che, nonostante gli ostacoli, vuole laurearsi in Africa, sostenendo l’iniziativa promossa dalla Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus “Una Laurea per una Laurea”.


Come sostenerci

Nel giorno della sua laurea Andrea ha chiesto ad amici e parenti di non ricevere doni, ma offerte da inviare in sostegno alla nostra mission. E’ riuscito a raccogliere 500 euro, denaro che in Africa riesce a coprire buona parte delle spese delle tasse scolastiche di un intero anno. In cambio ha ricevuto, da parte della Fondazione, delle piccole pergamene, che poi ha distribuito a tutti i suoi invitati, che testimoniano un gesto di grande solidarietà. Andrea nel giorno della sua laurea ha pensato in primo luogo a chi è più sfortunato solo per essere nato in un Paese che non offre le stesse possibilità dell’Italia.

“Non c’è un noi e un loro”
“Sono sempre stato innamorato delle culture diverse, delle persone e storie nuove, dell’apertura mentale che dà il viaggiare” Ci spiega Andrea e poi continua: “la mia famiglia mi ha educato alla semplicità (la felicità sta nelle piccole cose), non poteva farmi regalo migliore”. Dal momento in cui gli chiediamo perchè ha deciso di sostenere la Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus, il giovane laureato risponde così: “Riguardo alla donazione, questo gesto non è un atto di generosità, lo sento piuttosto come un dovere nei confronti di chi è nato dalla parte più sfortunata del mondo. Secondo me non c’è un noi e un loro, siamo tutte persone sulla stessa barca. Io non ho nessun merito di essere nato in Italia, solo fortuna! Però posso contribuire a ridurre un po’ la disuguaglianza e grazie a voi questo diventa concreto! Quindi grazie a voi!!!”.

Un grazie di cuore

Grazie a te Andrea, che hai compreso perfettamente l’anima della nostra iniziativa e che meglio di così non avremmo saputo spiegarla. Orgogliosi di avere giovani tanto promettenti quanto sensibili che possono essere una speranza anche per la crescita del nostro Paese, in favore all’aiuto allo sviluppo e alla cooperazione tra i Popoli.

Lascia un commento

Your email address will not be published. *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>