Angeli senza ali

angeloLe suore del Santa Gemma Galgani, in Tanzania, si impegnano con tutte le loro forze a favore del prossimo senza chiedere nulla in cambio. Quanto possono dare alla loro comunità è un tesoro incalcolabile, fatto di assistenza ai più bisognosi e di lavoro continuo, sempre con il sorriso sulle labbra ed un atteggiamento positivo. Per questo motivo l’Associazione Amici di Lumuma, di Angelo D’Auria, ha chiesto aiuto alla Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus ed oggi il progetto che vede impegnate diciassette giovani suore in corsi di formazione è finalmente attivo. Per loro acquisire le competenze “giuste” significa fornire un aiuto ancora più efficace, laddove la carenza di servizi provoca disagio.

 Una Suora è per sempre

Suor Theresia all'opera

Suor Theresia all’operaUna suora è per sempr

“Il motto una ‘Suora è per sempre’, non è casuale. In questi anni abbiamo avuto modo di verificare di persona quanto “bene” possa essere fatto, in modo gratuito, da una suora”. Ce loracconta personalmente Angelo, di ritorno dalla sua missione in Africa, dopo aver incontrato le beneficiarie del progetto e aver respirato un’aria di solidarietà tutta africana. Suor Theresia Goreti, ad esempio, vorrebbe diventare dottoressa, consapevole dei disagi nel settore sanitario, soprattutto nell’area materno-infantile, ed è oggi impegnata negli studi universitari. Potrà quindi cominciare a breve il suo tirocinio di ostetrica presso l’ospedale governativo ed assistere così tante piccole vite che nascono, contrastando le mortalità dovute ai parti difficili.

Suor Emiliana e i suoi alunni

Suor Emiliana e i suoi alunni

Operative fin da subito

Alcune di loro hanno terminato i corsi e sono già al lavoro. Suor Theresia Kwote, ad esempio, insegna economia domestica e scuola di taglio e cucito, lavoro fondamentale per la costruzione di una futura generazione di donne e mamme tanzaniane, capaci di essere protagoniste e di gestire il profondo cambiamento che sta avvenendo nella società del Paese. Poi incontriamo il sorriso dell’infaticabile Suor Monica, alle prese con la gestione dell’amministrazione del Centro Sanitario di Lumuma, pronta con pazienza a sostenere file di pazienti preoccupati per la loro salute. Infine il pellegrinaggio sulla vita della congregazione fa giungere alla scuola di Suor Emiliana, con le sue decine di bambini che vogliono crescere ed imparare. E’ con l’obiettivo di “restituire” la spensieratezza dell’infanzia ai piccoli ospiti della congregazione, che l’associazione ha creato per tutti loro un libro di favole illustrato in italiano e swahili, la lingua locale.
“Chi salva una vita umana, salva il mondo intero” recita il Talmud, testo sacro ebraico, ed in un mondo così globalizzato e connesso, la Fondazione Rita Levi- Montalcini condivide il pensiero degli Amici di Lumuma, che ogni piccolo gesto di bene ha ricadute su tutti.

Lascia un commento

Your email address will not be published. *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>