DALLA STRADA AI BANCHI DI SCUOLA

Gli studenti a lavoroAd Awassa, città dell’Etiopia a Sud della Capitale, Addis Abeba, la speranza di vita non è molto lunga, soltanto circa 45 anni. E’ stata presa d’assalto, negli ultimi anni, da un cospicuo numero di migrazioni dalle zone rurali: uomini e donne in condizioni di povertà estreme, che s’illudevano inutilmente di trovare un rifugio sicuro, ma che invece andavano incontro a gravi problemi di carattere sociale, economico, ambientale e sanitario.

L’estrema povertà dei quartieri di Awassa riguarda tutti, ma in particolar modo le donne, spesso capo famiglia, senza lavoro e  istruzione, con inevitabili ripercussioni negative sui propri figli. Così è nato il progetto della Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus in collaborazione con la Ong Progetto Continenti, studiato per offrire un nuovo futuro a 150 donne, che non sapevano ancora leggere, ne scrivere, con poche speranze di trovare un’occupazione, ma che dal nulla hanno dimostrato la  volontà di sconfiggere la loro condizione di povertà.

Ripartire dall’A B C

Hanno cominciato pazientemente dall’inizio, con le fondamentali regole grammaticali, i primi calcoli matematici, ma anche con l’acquisizioneLa consegna dei diplomi di nozioni preziose sulla prevenzione sanitaria per raggiungere l’obiettivo finale di una formazione completa e questo in soli sei mesi. Le donne selezionate nel progetto, hanno partecipato con motivazione ed impegno, oggi concludendo l’alfabetizzazione di base, e sono finalmente pronte alla seconda fase del progetto: la formazione specifica professionale, che loro stesse sceglieranno a partire dalle proprie aspettative, capacità, competenze e priorità.

La Ong Progetto Continenti mette, infatti, a loro disposizione dei corsi in vari settori, che loro sceglieranno: sartoria, trasformazione dei prodotti agricoli, panetteria, preparazioni di alimenti con l’utilizzo di fornelli a basso consumo energetico, allevamento di animali da cortile, corso sull’imprenditorialità e corsi di informatica di base. A più della metà del loro cammino queste donne sono pronte a pensare concretamente ad un futuro professionale, riscoprendo le proprie ambizioni.

Un lavoro sicuro e più speranza di vita

La sensibilizzazione della popolazione locale su temi quali la promozione della salute, la formazione scolastica e professionale, nonché l’incremento dell’economia, hanno rappresentato un successo per questo progetto, che costituisce uno dei primi passi verso la lotta contro povertà e miseria. La Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus e Progetto Continenti restano unite per lo sviluppo della donna africana.

Lascia un commento

Your email address will not be published. *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>