Fidapa: quando la solidarietà è donna

Ancora una volta la nostra strada si incontra, per il sostegno di programmi educativi in Africa, con la Fidapa BPW, acronimo di Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari, associazione tutta al femminile che nasce affiliata alla Federazione Internazionale BPW, composta da ben 11 mila socie. L’iniziativa è partita quest’anno sia dalla Fidapa del distretto Sicilia, con la sua presidente Rosamaria La Scola e grazie alla segnalazione di una nostra fedele sostenitrice, la fidapina giornalista e scrittrice Ester Rizzo, che dalla sezione di Biancavilla Adrano, su proposta della sua presidente, la professoressa Chiara Longo, ma ricordiamo anche le trascorse collaborazioni con il distretto Nord Est e la sezione di Villafranca (VR), di cui la stessa Rita Levi-Montalcini è stata eletta, a suo tempo, socia onoraria.

Tante professioni un solo obiettivo
Artiste, imprenditrici e donne d’affari, queste sono le socie delle sezioni Fidapa , che sono circa 300 presenti in tutto il territorio raggruppate in 7 distretti, donne impegnate che riescono a conciliare incarichi di livello, con la loro vita famigliare e l’attività di solidarietà. Le orgogliose Fidapine, incoraggiate da un eccezionale spirito di collaborazione, consapevoli della forza di tante voci unite insieme, promuovono iniziative che possano favorire l’emancipazione femminile con l’ambizioso obiettivo del raggiungimento di un’assoluta parità di genere. Fidapa condivide con noi gli stessi valori affinché il ruolo della donna venga considerato per il suo giusto valore.

Donne unite per le donne
E’ così che grazie al distretto Sicilia, consapevole di quanto il livello di istruzione influisca nella crescita della persona, sono state sostenute le spese di un anno per tre borse di studio a giovani donne nella Repubblica Democratica del Congo, presso l’università di Kishasa. La scelta di supportare l’istruzione di donne africane, in stato di disagio economico, è stata anche quella della Fidapa di Biancavilla Adrano che ha invece deciso di sostenere un progetto di scuola secondaria, in cui sono anche previsti programmi sanitari, per cento donne nel Mozambico.
E’ quindi anche per la generosità delle socie Fidapa che queste giovani donne possono ambire domani ad un destino diverso e pieno di speranze, dando grande esempio di come la solidarietà tutta al femminile può rendere migliore il mondo.

Lascia un commento

Your email address will not be published. *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>