Quanto pesa la famiglia nell’istruzione delle ragazze in Africa

Abbiamo già evidenziato come, tra le tante cause che contribuiscono ad allontanare le ragazze dall’istruzione, esistono problemi di tipo strutturale, carenza di aule e insegnanti, fino a problemi di tipo igenico-sanitari, come raccontato bene in questo articolo Ragazze costrette a saltare la scuola, il taboo dell’igiene femminile in Africa.

Ma sicuramente il problema principale rimane quello di tipo culturale, ed in particolare quello del mancato supporto delle famiglie all’istruzione delle ragazze.

Formazione in scienze infermieristiche, Congo

Formazione in scienze infermieristiche, Congo

Lo abbiamo visto in tante storie che abbiamo raccontato anche attraverso le voci delle protagoniste, ad esempio nella storia della piccola Kady, costretta a scappare dalla famiglia, pur di evitare un matrimonio combinato e di realizzare il sogno di diventare infermiera.

Ad ulteriore conferma di questa dinamica, arriva da uno studio pubblicato sul New York Times dal titolo “Housework and Families to Blame for Girl Dropouts in Uganda: Study“, in cui gli autori, Katy Migiro, Alisa Tang, mettono in evidenza come, un carico eccessivo di compiti a casa e soprattutto, il mancato supporto famigliare nei confronti del tempo dedicato all’istruzione, contribuiscono in maniera determinante al tasso di abbandono scolastico femminile.

Lo studio condotto in Uganda sottolinea come, le ragazze in età adolescenziale che mentre studiavano hanno dovuto occuparsi di lavori domestici hanno registrato tassi di abbandono scolastico di almeno tre volte superiori alla media, mentre, quelle che hanno dichiarato di non aver avuto supporto dalla famiglia per quel che riguarda la loro decisione di studiare, hanno registrato un tasso di abbandono quasi doppio.

Lo studio suggerisce di invitare gli insegnanti ad una maggior dialogo al fine di sensibilizzare le famiglie delle ragazze circa l’importanza dell’istruzione nel ridurre le discriminazioni di genere e di introdurre nelle scuole corsi specifici rivolti alle sole ragazze al fine di prevenire problematiche come gravidanze precoci.

Lascia un commento

Your email address will not be published. *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>