Sudafrica: l’Università alla portata di tutti

studentiUn passo verso un insegnamento universale nelle aule scolastiche è stato fatto in questo inizio di anno accademico 2015 all’Università di Stellenbosh, in Sudafrica, per la scelta di sostituire l’inglese all’Afrikaans come lingua d’insegnamento primaria.
Le ragioni nascono dalla difficoltà di molti studenti nel seguire le lezioni in una lingua ormai parlata dalla minoranza bianca che stanno, perciò, costituendo un forte elemento di discriminazione razziale, da questo momento finalmente abolito.

universita
L’Università di Stellenbosh è costituita da dieci facoltà e si occupa di ricerca pubblica. Da sempre nelle sue lezioni vige il metodo bilinguista, con la prevalenza da sempre della lingua locale e ciò nel tempo ha rappresentato un impedimento per l’accesso all’istruzione.
Sono state perciò ascoltate le contestazioni degli stessi studenti al motto “Le porte dell’insegnamento e della cultura devono essere aperte a tutti” un’importante decisione che segna una nuova era per l’Università Sudafricana e che diventerà operativa già dal prossimo anno scolastico.

Lascia un commento

Your email address will not be published. *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>