Corso in tecnologie dell’informazione per 20 ragazze

Corso in tecnologie dell’informazione- KHARTOUM- P.46

La Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus finanzia un corso universitario triennale in tecnologie dell’informazione per venti ragazze eritree presso il Collegio Comboni di Scienze e Tecnologia (CCST) di Khartoum, una istituzione di insegnamento privata riconosciuta dal Governo Sudanese.

Le ragazze beneficiarie provengono da famiglie eritree profughe in Sudan, che non hanno i mezzi per poter pagare la retta. Questo tipo di istruzione garantirà certamente loro un impiego futuro.
Gli obiettivi del Collegio sono:
formare professionisti qualificati per il progresso del Sudan;
– promuovere il dialogo e la pacifica coesistenza di studenti e professori di diversa etnia, cultura, lingua e religione.

icon-car.pngKML-LogoFullscreen-LogoQR-code-logoGeoJSON-LogoGeoRSS-LogoWikitude-Logo
Khartoum, Sudan

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Khartoum, Sudan 15.500654, 32.559899

Al CCST, oltre ai mille studenti che partecipano ai corsi di lingua inglese, conoscenza del computer e lingua italiana, le studentesse che frequentano i corsi per la laurea o il diploma sono 115 delle quali, un terzo proviene dal Sud Sudan e dai Monti Nuba, un terzo dal Nord Sudan e dal Darfur, un terzo infine dall’estero, soprattutto dall’Eritrea. L’elemento femminile è presente al 35%, ma si intende arrivare almeno al 40% in uno o due anni.

“Rigenerare l’Africa con gli Africani” era il motto del fondatore Daniele Comboni. Al CCST gli insegnanti e gli studenti sono africani di differenti etnie: l’armonia che regna fra studenti e professori, appartenenti a gruppi etnici, culture e religioni differenti, è un esempio verso la pace in Sudan.