600 borse di studio per giovani e ragazzi etiopi

600 borse di studio per giovani e ragazzi di Chiro e Gemachis (Etiopia) – p.96

Tipologia: istruzione 
Destinatari: 600
Ong beneficiario: CISP

Il progetto, della durata di due anni, prevede il conferimento di seicento borse di studio a giovani etiopi, in particolare a bambine e ragazze disabili, per la loro istruzione primaria e secondaria.
La Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus, in collaborazione con il Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli (CISP) intende fornire un contributo al superamento dei problemi di cui soffre l’area di intervento, focalizzando l’attenzione sui diritti delle bambine e la loro protezione attraverso attività indirizzate ai settori sociale/educativo includendo anche il supporto a bambine disabili.
Il programma intende sensibilizzare le famiglie e la comunità sull’importanza dell’educazione per le bambine e, in particolare, per le bambine disabili dato che le famiglie tendono a nasconderle, se non addirittura a segregarle, in quanto sono considerate una punizione divina. Esiste poi una disparità di genere tra gli studenti, causata dalla cultura vigente secondo la quale la donna non necessita di avere una educazione scolastica in quanto il suo ruolo principale è quello di accudire la casa ed i figli. Inoltre, la diffusione delle pratiche tradizionali dannose, quale il matrimonio precoce e forzato, non aiuta certamente le donne ad avere un ruolo prioritario nella vita sociale.
La formazione nella scuola primaria e secondaria costituisce una precondizione per poter accedere a corsi di formazione professionale per le bambine disabili al fine di acquisire le capacità minime (leggere, scrivere e fare di conto ) per gestire un microcredito o una piccola azienda individuale.

icon-car.pngKML-LogoFullscreen-LogoQR-code-logoGeoJSON-LogoGeoRSS-LogoWikitude-Logo
Chiro

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Chiro 9.083333, 40.866667