Istruzione per 100 bambine

Istruzione per 100 bambine- Haraghe occidentale- P.45

Il progetto presentato dal Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli (CISP), della durata di diciotto mesi, è diretto all’istruzione di cento bambine etiopi.
Nel programma è previsto anche il sostegno dei nuclei familiari attraverso l’avvio o il consolidamento di attività generatrici di reddito affinché questi siano in grado di inviare regolarmente le bambine alle scuole primarie esistenti nel distretto.
Altro obiettivo è quello di ampliare le opportunità educative, sanitarie, ricreative nonché la prevenzione e la riabilitazione per le minori a rischio di esclusione sociale.
Le migliorate condizioni socio-economiche della componente femminile dei nuclei familiari più svantaggiati, favoriranno la soluzione di situazioni di disagio e sensibilizzeranno le comunità sulla centralità dell’educazione.
In quattro comunità dei due distretti, dove si registrano dati particolarmente alti di abbandono scolastico o non iscrizione da parte delle bambine, il progetto ha organizzato eventi culturali ed artistici per abbattere le barriere che impediscono l’accesso delle bambine alla scuola.
Alle famiglie delle bambine selezionate è stata data la possibilità di incrementare il proprio reddito attraverso l’acquisto di piccoli ruminanti . Gli acquisti sono stati realizzati da comitati distrettuali (uno per Chiro ed uno per Gamachis) composti da rappresentanti degli uffici per l’educazione e degli uffici veterinari del CISP che si sono recati nei mercati locali assieme alle beneficiarie per selezionare ed acquistare il bestiame necessario all’attuazione del progetto rurale.