Istruzione secondaria di cento donne in Mozambico

Istruzione secondaria di cento donne in Mozambico, regione di SofalaOromiya, Etiopia

Tipologia: educazione e salute
Destinatari: 100
Ong beneficiario: Associazione Esmabama

Il Mozambico per le donne è diviso in due: sia al nord che al sud continuano a vivere nello stesso stato di subordinazione con il pericolo altissimo di contrarre l’Aids e di trasmetterlo ai propri figli, la percentuale della popolazione colpita è del 18% .

Le beneficiare del progetto in aula

Le beneficiare del progetto in aula

L’obiettivo generale del progetto é il miglioramento della qualità di vita delle popolazioni dell’area geografica della Provincia di Sofala e la promozione della vita umana in tutte le sue dimensioni, creando un ambiente sano e produttivo, nel quale le giovani dei Distretti del sud della Provincia possano trovare un livello qualitativamente elevato d’istruzione ed una formazione igienico-sanitaria extra-scolastica.

Quando si parla di istruzione il problema non concerne soltanto i libri e le teorie. In Mozambico il sistema scolastico prevede anche la formazione in attività sanitarie, domestiche, zootecniche e  tecniche agricole comprendenti la coltivazione e conservazione dei prodotti. Qualificando la formazione tecnica degli alunni, allo scopo di favorire l’inserimento professionale, e la loro capacità di organizzare e gestire piccoli progetti di rendimento, a beneficio di loro stessi e delle proprie famiglie. Inoltre il sistema retributivo mozambicano si basa sul riconoscimento della formazione scolastica, piuttosto che sul tipo di lavoro fatto, che è proporzionato al livello di istruzione ricevuta.

Una piccola comunità di cento ragazze potrebbe costituire un esempio di microsocietà autonoma ed indipendente grazie all’istruzione e alla formazione scolastica prevista in questo progetto della durata di due anni.

Le donne istruite potranno autonomamente gestire il sostentamento della propria famiglia e provvedere alla coltivazione della terra grazie alle nozioni acquisite, con l’obiettivo finale di sviluppare la comunità di origine e di accrescere il potere contrattuale come future mogli e madri. Senza contare che una volta imparate le tecniche di coltivazione potranno acquistare le materie prime durante il periodo della coltivazione quando i costi sono bassi. Nel meccanismo di sostenibilità è coinvolta l’Associazione partner stessa che ha acquisito in loco le terre direttamente coltivate dalle beneficiarie, organizzando le attività agricole e zootecniche in modo che le entrate future derivanti dalla produzione riescano a coprire i costi di gestione dei settori “educazione e salute”, che notoriamente assorbono fondi senza produrre entrate.

> LEGGI L’AGGIORNAMENTO DEL PROGETTO

icon-car.pngKML-LogoFullscreen-LogoQR-code-logoGeoJSON-LogoGeoRSS-LogoWikitude-Logo
Regione di Sofala

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Regione di Sofala -19.796382, 34.884487

One comment on «Istruzione secondaria di cento donne in Mozambico»

Lascia un commento

Your email address will not be published. *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>