Formazione per centoventi sopravvissute al genocidio del 1994

Formazione per centoventi donne – Kicukiro – P. 30

Il progetto per la formazione e il sostegno di centoventi donne della Casa per la Pace, in collaborazione con l’Associazione Progetto Rwanda Onlus, ha come scopo prioritario:
– riduzione della povertà delle donne e dei nuclei familiari di cui sono responsabili;
– acquisizione di una formazione iniziale per la gestione e l’esecuzione delle attività produttrici di reddito attraverso progetti di microcredito;
– reinserimento attivo nella vita sociale di gruppi di donne emarginate; nascita di rapporti interpersonali basati sulla reciproca fiducia;
– consapevolezza dei propri diritti, del valore della solidarietà, della necessità e dell’importanza di costruire una cultura di pace indispensabile per il futuro di ciascuno.
Le beneficiarie del progetto sono le donne sopravissute al genocidio del 1994, le donne i cui familiari sono ancora in prigione per avervi partecipato, le donne rientrate dall’esilio, le giovani donne capo-famiglia, le vedove, e, più in generale, le donne in gravi difficoltà economiche del distretto di Kicukiro.
L’obiettivo principale del progetto è quello di costituire per le allieve della Casa un punto di incontro e di formazione professionale, al fine di contribuire, attraverso il loro inserimento attivo nel mercato del lavoro, alla riduzione della povertà e alla riconciliazione e costruzione di una pace durevole tra la popolazione.