Formazione professionale per 208 giovani donne- Butare

Formazione professionale per giovani donne malate – P. 31

Le beneficiarie di questo progetto, da attuare in collaborazione con NutriPa Italia Onlus, sono duecento giovani donne di età compresa tra i 14 e i 18 anni che manifestano problemi correlati alla malnutrizione e all’AIDS. L’obiettivo è quello di far ottenere loro una formazione professionale che possa favorire l’avviamento di un’attività lavorativa tale da rendere economicamente indipendenti queste donne e le rispettive famiglie.
Il Rwanda non risulta essere soltanto il Paese più popolato dell’Africa, e dunque uno dei più poveri, ma anche un Paese nel quale l’ineguaglianza tra uomini e donne è fortemente evidente. Le donne non hanno accesso all’eredità che viene suddivisa soltanto tra i figli maschi. Questa situazione ha subito di recente delle modifiche grazie agli interventi dei governi che si sono succeduti dopo il genocidio. Nel 1996 è stata approvata una legge che autorizza le figlie femmine ad entrare in possesso dell’eredità, ma non viene applicata a causa delle usanze locali ormai radicate.
Esiste, dunque, un’urgenza particolare nel sostenere e favorire l’emancipazione di queste donne, attraverso l’educazione fornendo loro un aiuto per uscire dal circolo dell’ingiustizia socia