00161 Roma - Via Catanzaro, 9
Tel. +39 06 44241786
Fax +39 06 44242885
[email protected]
 
25/09/2007
L'istruzione chiave dello sviluppo

Roma 25 settembre 2005

Comunicato Stampa
Può la lotta all'analfabetismo essere la chiave d'accesso allo sviluppo complessivo di un Paese? E come si sta lavorando attivamente su questo fronte? Dal 2001 a oggi la Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus, impegnata nell'istruzione di donne d'Africa, ha assegnato circa 1800 borse di studio a donne nate, residenti e operanti nel continente africano. Martedì 25 settembre, la Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus organizza a Roma, presso Auditorium Parco della Musica, la Conferenza dal titolo "L'istruzione: chiave dello sviluppo". Un evento unico nel suo genere e non aperto al pubblico, per fare il punto su un tema di importanza fondamentale per il futuro del genere umano. Nel corso della giornata sono riunite per un confronto tutte le Istituzioni pubbliche e private che da anni contribuiscono a perseguire l'obiettivo primario della Fondazione, ovvero l'istruzione delle donne africane: rappresentanti dei Ministeri Affari Esteri, Riforme e Innovazione nella Pubblica Amministrazione, Casinò Municipale di Venezia, Provincia di Reggio Emilia, Legacoop Nazionale, Conad, Geox, Autogrill S.p.A., Associazione Nazionale Cantanti, Università degli Studi Roma Tre, oltre a diverse organizzazioni con scopo umanitario attive in Somalia, Mozambico, Zimbawe, Congo, Rwanda. In questa occasione, Hawa Aden, donna somala da sempre attiva combattente in favore delle donne, riceve, da parte dell'Istituto di Ricerche Internazionale Archivio Disarmo, il Premio Internazionale Colombe d'Oro per la Pace 2006. Nel continente africano, il diritto all'istruzione è spesso negato alle donne sin dall'infanzia. L'analfabetismo delle donne ha ripercussioni tanto nella vita familiare quanto in quella sociale, influenzando anche il tasso della malnutrizione dei figli e, quindi, della mortalità infantile in questi Paesi. All'inizio del Terzo millennio, l'analfabetismo affligge ancora milioni di persone ed è la causa principale dello sfruttamento e del mancato sviluppo di intere popolazioni del Sud del mondo. Ridurre il livello di povertà nei Paesi in Via di Sviluppo significa anche ridurre il tasso di emigrazione dei popoli che li abitano e facilitare la formazione in loco. A questo scopo, la Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus continua a impegnarsi per favorire l'istruzione di donne africane, grazie anche al sostegno di partner e organizzazioni, che presenziano alla Conferenza testimoniando sugli interventi effettuati e da effettuare nel territorio africano.



Scarica l'allegato

Torna
 
 

27/01/2012
EVA ERA AFRICANA Sosteniamo l'istruzione femminile in Africa
Perugia, 27 gennaio 2012 Palazzo della Provincia, Sala Consiliare, Piazza Italia 11

 

11/10/2011
In occasione della III Conferenza Internazionale "L'istruzione chiave dello sviluppo" Auditorium dell’Ara Pacis - Roma
"SVILUPPO: RAUTI, ISTRUZIONE PER TUTTI E' SFIDA GLOBALE"

  Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus | Un futuro alle donne africane, il futuro ai giovani  
  Powered by Becom