00161 Roma - Via Catanzaro, 9
Tel. +39 06 44241786
Fax +39 06 44242885
[email protected]
 
01/03/2008
Diritti e doveri all'alba del Terzo Millennio

Hotel Laguna Palace - Mestre
lunedì 25 febbraio 2008

Lo sviluppo dei paesi ad alto livello culturale ha dimostrato che l'istruzione è la chiave di volta del progresso di una popolazione. L'educazione a tutti i livelli costituisce, infatti, il più efficace strumento per creare una classe educata di donne in grado di assumere posizioni direttive a livello sociale, politico e scientifico, di mettere a frutto le possibilità offerte dai programmi di cooperazione internazionale, di educare i giovani delle nuove generazioni. A tale riguardo la Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus ha assegnato fino ad oggi circa 1.600 borse di studio. Il programma della Fondazione ha un duplice scopo: il primo apporta, non soltanto un beneficio diretto alle donne che ne beneficiano, ma consente di venire in aiuto all'intera società di appartenenza; il secondo è quello di impedire che le tragiche condizioni di questi paesi provochino migrazioni di massa e sollevino altri sconvolgimenti a livello globale. Attraverso tali forme efficaci di solidarietà può verificarsi la crescita delle persone e far si che si realizzi un vero e proprio sviluppo umano. Una forma di partecipazione questa che risponde all'indifferenza degli scenari internazionali verso il continente africano che, ancora oggi, è ben lontano dal poter raggiungere una autonomia nel gestire le proprie ricchezze naturali e fare in modo che la popolazione possa partecipare direttamente all'economia mondiale. L'evento del 25 febbraio 2008 vuole concorrere a sensibilizzare, su un tema di fondamentale importanza per il futuro del genere umano, i giovani e le istituzioni pubbliche e private.
RITA LEVI-MONTALCINI Presidente Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus

Il Casinó di Venezia, da sempre attento sostenitore di iniziative di solidarietà, è partner dal 2007 della Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus. La stessa opera con attività volte ad assistere, incoraggiare e sostenere i giovani e, in particolare, le appartenenti alla componente femminile dei paesi in via di sviluppo, allo scopo di ottenere un loro inserimento produttivo nella società. Questo testimonia che anche da un'attività sostanzialmente ludica, come è quella della nostra mission aziendale, peraltro assai attenta alla pratica del gioco sano e consapevole, possono nascere progetti e iniziative dal profondo significato civico e di comunione verso il prossimo. L'incontro di oggi è rivolto ai giovani, per offrire un approfondimento sulla condizione di molti loro coetanei, che crescono e vivono in condizioni di sofferenza e di disagio a causa, soprattutto, delle condizioni economiche e politiche esistenti nei paesi di appartenenza. Nel nostro Paese, nonostante le varie vicissitudini che hanno caratterizzato la nostra storia dalla fine della seconda guerra mondiale, la Costituzione Italiana - dopo sessanta anni - grazie ai principi in essa contenuti garantisce, a tutti noi, un pensiero libero, democratico e dignità intellettuale. È, quindi, uno strumento prezioso che ci consente di accedere alle numerose fonti di informazione; con esse i nostri giovani possono crescere intellettualmente, elaborando un pensiero sano, senza preconcetti e interno ad un contesto di pace e di rispetto delle tradizioni. Spero, pertanto, che questa giornata possa trasmettere questi valori a tutti voi. MAURO PIZZIGATI Presidente Casinó Municipale di Venezia SpA



Torna
 
 

27/01/2012
EVA ERA AFRICANA Sosteniamo l'istruzione femminile in Africa
Perugia, 27 gennaio 2012 Palazzo della Provincia, Sala Consiliare, Piazza Italia 11

 

11/10/2011
In occasione della III Conferenza Internazionale "L'istruzione chiave dello sviluppo" Auditorium dell’Ara Pacis - Roma
"SVILUPPO: RAUTI, ISTRUZIONE PER TUTTI E' SFIDA GLOBALE"

  Fondazione Rita Levi-Montalcini Onlus | Un futuro alle donne africane, il futuro ai giovani  
  Powered by Becom